5 tendenze di web design per il 2024

Quando si parla di Web design è impossibile prescindere dai trend e dalle tendenze che caratterizzano il periodo in cui si opera. Così, in queste ultime ore di un 2023 denso di novità, abbiamo deciso di raccogliere cinque trend fondamentali per il web design del 2024

Intelligenza artificiale, graphic design, UX design, realtà aumentata e realtà virtuale. Sparsi a caso come strumenti di una quest nella borsa di un viandante, vogliamo fare chiarezza tra gli strumenti essenziali per il vostro hub condiviso e ciò che invece potrà essere utilizzato a piacimento, per distinguersi rispetto all’immensità di siti che vedranno la luce nel prossimo anno solare.  

Il Web design è graphic design 

Innanzitutto la questione grafica. Ogni espero di web design che si rispetti sa che lo strumento fondamentale e principale é l’interfaccia grafica. Un risultato soddisfacente e coinvolgente in termini di User Experience della graphic design significa molte più conversioni di visitatori in clienti e un ritorno assicurato sulla nostra piattaforma. 

App o sito web che sia l’esperienza grafica è ciò che crea la prima impressione in un visitatore, il momento in cui bisogna colpire non facendosi scappare la possibilità di coinvolgere ed emozionare chi approda in quello che definiamo da tempo il nostro hub condiviso. L’arrivo su un sito web deve coincidere con il desiderio di esplorare questo spazio, e per farlo un’interfaccia intuitiva e un riuscito design sono fondamentali. 

Nel 2024 dunque la scelta di un graphic designer nella costruzione del proprio sito web sarà obbligata, in modo da intercettare il sentiment del proprio pubblico adattandovi l’impalcatura grafica del sito. 

Micro interazioni e accessibilità 

Oltre alla grafica – e quindi all’impatto visivo – il coinvolgimento passa per i dettagli. Non parliamo di arabeschi particolari come il vischio inserito nel periodo di Natale – quello, per favore, evitiamolo – ma di micro interazioni che rendono il web design più movimentato e coinvolgente. Delle piccole interazioni, nascoste in dettagli delle pagine – o delle sezioni dell’applicazione – fanno si che l’utente continui a scoprire qualcosa sul sito, rimanendone ogni volta sorpreso. 

Insieme a questa tipologia di interazioni anche l’accessibilità è un punto a cui prestare attenzione. In un periodo storico in cui il panorama di difficoltà di accesso si è ormai ampliato a dismisura sarà importante scegliere le giuste misure per permettere a tutti di navigare sul sito web e di fruire di tutti i contenuti. 

Integrazioni AI 

Che cosa sarebbe il web design senza intelligenza artificiale? Oggi, esattamente nulla. Esploso nel corso del 2023 con Chat GBT, ma già in utilizzo da tempo su diversi portali, l’intelligenza artificiale sarà il centro di gravità delle esperienze digitali dei prossimi anni. Con la sua capacità di apprendere e modificare i propri comportamenti in base agli input registrati essa potrà rendersi utile per l’esperienza utente dedicata, costruendo un percorso adatto al singolo visitatore e rendendo “personalizzato” l’hub condiviso costruito in web design. 

Realtà aumentata e realtà virtuale 

Quanti di noi hanno sognato di indossare un casco per la realtà virtuale per essere catapultati in mezzo ai dinosauri del pleistocene? Beh, io si e credo che potrebbe essere un buon esempio per comprendere la portata dell’utilizzo della VR nello sviluppo del web design del prossimo futuro. 

Immaginiamoci un sito di apprendimento nel quale si parla della preistoria e dei giganteschi dinosauri che la popolavano. Raccontati sulla carta questi bestioni ci parlano in maniera asettica, e solo chi decide di fare un giro al Museo di Scienze naturali può realmente testarne la grandezza dal vivo. Pensate ora se, in pieno stile Jurassic Park, fosse possibile entrare nel mondo del Tirannosauro o dello stegosauro, o ancora se – esattamente come fatto da Ikea – fosse possibile inquadrare il salotto con il proprio smartphone per veder comparire uno stegosauro a grandezza naturale. 

Capisco che l’esempio sia sui generis, ma le potenzialità della realtà aumentata sono molteplici, dall’apprendimento alla progettazione. Abbiamo citato Ikea precedentemente; l’azienda svedese da tempo utilizza la realtà aumentata permettendo ai clienti di visualizzare sul proprio smartphone l’elemento di arredo negli spazi delle proprie abitazioni, così da valutare al meglio se completare o meno l’acquisto. 

Con possibilità simili, non c’è limite a quello che un web design ben congegnato potrà offrire nel corso del 2024 e negli anni successivi! 

Il web design della gamification 

Con la pandemia i videogiochi sono tornati prepotenti protagonisti della realtà quotidiana di moltissime persone. Tra smartphone sempre più potenti e console perennemente online, l’utilizzo di videogiochi ha coinvolto la maggior parte della popolazione divenendo parte integrante del nostro quotidiano. Scegliere di usare prompt dei videogame per lo sviluppo di siti web significa puntare tutto sul coinvolgimento all’utente, sulla sua permanenza sul sito e sulla competitività insita nella natura dei videogiochi. 

Conclusione 

Il 2024 sarà un anno importante per il web design in quanto vedrà il consolidamento delle tendenze nate negli anni precedenti per offrire nuovi spunti e nuove applicazioni ad applicativi che già oggi vengono utilizzati. Con ancora più dati, esperimenti e ore di utilizzo, ognuno di questi prompt potrà sviluppare nuove funzionalità che con l’aiuto degli utenti si personalizzeranno ottenendo risultati sempre più dettagliati. 

Noi di Visnovo promettiamo di cercare di stare al passo con l’evoluzione tra una quest e l’altra, con l’occhio rivolto agli strumenti che la nostra borsa da viaggio potrà contenere! 

Leggi anche: Palette Colori, cos’è e come crearla  

Table of Contents

Related Posts

Visnovo

Personal Branding: cos’è e perché è importante

Il Personal Branding è diventato ormai un cardine portante della nuova economia digitale che stiamo vivendo. Nel mare di connessioni in cui ci agitiamo la creazione di una propria identità digitale definita e spendibile è importantissimo per riuscire a trovare

Read More
copywriting

Cos’è il Copywriting?

Quanto avete sentito parlare di Copywriting? E quanto della sua importanza? Noi a Visnovo abbiamo una visione tutta nostra di quanto il copywriting sia importante all’interno dei nostri lavori. Ecco quindi una breve disamina sul perché, sul percome e su

Read More